• Isole Eolie

    Le “Sette Sorelle” sono un viaggio nel viaggio

    Le sette Isole Siciliane sono un viaggio nel viaggio. Vulcano, Lipari, Stromboli, Salina, Panarea, Alicudi, Filicudi: ogni isola è unica e degna di essere visitata sia con uno sguardo dal mare che scoprendo i preziosi resti delle più antiche civiltà che le hanno abitate.

    Il mare che le circonda, ideale per una vacanza in barca, è tra i più affascinanti del Mediterraneo: diversi i percorsi subacquei che permettono agli appassionati di visitare i resti archeologici marini, come la preziosa villa romana visibile anche dalla superficie nelle acque di Panarea, o i relitti di epoca romana a Filicudi. Senza dimenticare che anche quest’anno, Lipari Acquacalda, Canneto, Vulcano Spiagge Termali, Vulcano Spiaggia Gelso potranno sventolare la Bandiera Blu, il riconoscimento internazionale che viene assegnato ogni anno dalla Foundation for Environmental Education (Fee), per premiare la qualità delle acque di balneazione ma anche il turismo sostenibile, l'attenta gestione dei rifiuti e la valorizzazione delle aree naturalistiche, numerosi i posti barca disponibili.

    Amministrativamente compreso nella provincia di Messina, l'arcipelago è una destinazione turistica sempre più popolare: una meta unica caratterizzata dall’origine vulcanica, e dove è possibile vedere i fenomeni lavici visitando i due vulcani attivi, Stromboli e Vulcano.

    Le isole prendono nome dal dio Eolo (Àiolos, Αἴολος in greco antico), re dei venti. Secondo la mitologia greca, Eolo riparò su queste isole e diede loro nome, grazie alla sua fama di domatore dei venti. Viveva a Lipari e riusciva a prevedere le condizioni del tempo osservando la forma delle nubi sbuffate da un vulcano attivo, probabilmente lo Stromboli.

    Terra di miti e poesia, di arte e musica, prima di lasciarle non dimenticate di gustare una ottima “granita”, magari dinanzi al tramonto del caldo sole estivo.

    Loading
    LoadingCaricamento informazioni...