• Punat

    Relax e silenzio nell’isola di Krk

    Nella parte sud occidentale dell'isola di Krk, la più grande della Croazia e conosciuta anche come l’isola di Veglia, si trova la splendida cittadina di Punat il cui nome proviene dalla parola latina Pons che significa il ponte, tanto da essere chiamata Ponte in italiano. La sua posizione, in una delle baie più protette dell'Adriatico, la rende particolarmente apprezzata dagli amanti della nautica, che la scelgono per la bellezza del paesaggio e per l’offerta turistica ed enogastronomica.

    Coperta da vegetazione mediterranea, è caratterizzata dalla presenza di ulivi, protagonisti della cucina locale, ricca anche di pesce da gustare nei ristoranti che si affacciano sul mare. Punat dista solo 8 km dal capoluogo dell'isola, la città di Krk, che può essere raggiunta con facilità sia via mare che da terra, attraversando un corridoio di muretti a secco detti gromazzi che delimitano antichi campi di ulivi. L’ atmosfera rilassante e silenziosa è garantita dalla stessa geografia: Punat, infatti, si trova in una profonda baia chiamata Puntarska Draga da cui si scorge anche la piccola isola di Kosljun con il monastero Francescano, visitabile in barca dal porto.

    Una piccola città a misura d’uomo, dove rigenerare la mente e il fisico: nel suo mare cristallino, infatti, gli appassionati potranno dedicarsi a tutte le attività nautiche, trovando anche la base ideale per esplorare il resto dell’isola. La spiaggia più bella della zona è sicuramente Stara Baska, che si raggiunge attraversando un ripido sentiero sulle colline, per poi arrivare alla costa caratterizzata da una magnifica serie di splendide calette di sabbia su cui si pratica il nudismo. Esposta dall'entroterra alla bora e dalla direzione del mare al libeccio, molto piacevole è anche passeggiare per il centro storico con le sue stradine strette, su cui si affacciano delle piccole case in pietra. Inoltre diverse sono le testimonianze del patrimonio storico artistico che meritano attenzione: il convento delle Carmelitane, le chiesa della Santissima Trinità, di San Pietro, di Sant'Andrea, di San Giorgio e le cappelle di San Nicola e di San Rocco. Molto caratteristica è anche una località chiamata Tre Croci per la presenza di tre croci che si trova lungo un percorso pedonale dove nel periodo pasquale viene svolta una Via Crucis.

    Loading
    LoadingCaricamento informazioni...